,

Gabe e la sua Ninnananna per quando si litiga

Chiara Gabellone, in arte Gabe, classe 1996; irriverente e romantica, appassionata e ironica, definita anche come “la Janis Joplin del Quadraro”. Dopo l’uscita del suo ultimo singolo Afferrarsi, che ci ha ispirati a riafferrarci tutti di nuovo e dopo aver scatenato un boom sui social e nelle testate musicali, il 30 aprile sorprende tutti con l’uscita del suo nuovo brano. S’intitola “Ninnananna per quando si litiga” e rappresenta un’ode in un periodo costellato da nervosismi e pandemie. 

Il brano parte con un arpeggio di chitarra delicato, intimo che lascia prevedere cosa sarà questa ninna nanna. Veniamo catapultati in un’atmosfera dolce e in un mondo introverso e quasi malinconico. 

Le prime parole sono “è inutile che urliamo se siamo vicini, ci sentiamo”, la vicinanza questa sconosciuta. In un periodo così delicato, ci siamo disabituati a restare vicini, costretti dal distanziamento sociale. Perciò cosa accade spesso nelle relazioni di ogni genere? 

Si discute dimenticandoci, invece, che la vicinanza porta all’empatia e quest’ultima è sempre la soluzione e il rimedio a tutto. Il brano prosegue immergendoci sempre di più in un mondo onirico, portandoci alla riflessione. Ritengo che negli ultimi tempi sia davvero raro trovare un brano che ti lasci riflettere, che in qualche modo ti faccia vedere ciò che hai dentro. Gabe ci è riuscita, attraverso parole e rime sincere che esprimono pienamente il significato che la cantautrice vuole trasmetterci. Ogni parola è ricca di quotidianità e di fotografie che rappresentano la realtà dei rapporti e in qualche modo dell’amore. 

Il brano prosegue, al punto che vorremmo non finisse mai, ormai completamente accompagnati in un’altra realtà. Le parole che ascoltiamo sono “e se vorrai i tuoi passi seguirò, che ovunque andrai il mio Nord sei sempre tu. Ti porto con me verso il Sud, per portarti calore”

Un finale che esprime speranza, voglia di continuare e di seguire e proteggere chi è sempre accanto a noi. Gabe c’è e la sua strada anche, noi siamo pronti a cantare insieme a lei questa Ninnananna per quando si litiga. 

Per ascoltarlo: https://open.spotify.com/track/0SRnNL7KtyVS5voIxAC3di?si=82ae27f2ef5845a6

-MariaChiara Petrassi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *